Che tu creda di farcela o di non farcela,
avrai ragione comunque

Henry Ford

Hai più paura di morire o di parlare in pubblico?

28 gennaio 2015 10:36 0 commenti Articoli

“La qualità della nostra vita dipende dalla qualità della nostra comunicazione”
– Anthony Robbins

PublicSpeakingUno studio del National Institute of Mental Health rileva che nella vita pensiamo di più alla paura di parlare davanti alle persone che alla morte: la statistica ha mostrato che il 75% delle persone ha paura di parlare in pubblico contro il 68% delle persone che ha paura di morire!

Se a primo impatto l’idea che parlare in pubblico sia più pauroso di morire ti può sembrare assurda, perché non provi a immaginarti di essere dinanzi a un pubblico numeroso?
Cosa ti sta succedendo?!

Ho una buona notizia per te… la statistica ci ha appena detto che nella prima fila, tra le persone che ti stanno ascoltando, più della metà hanno la tua stessa paura di parlare in pubblico.

Anche se sai questo la paura è rimasta? Come possiamo riuscire a superare questa paura che ciascuno si porta dentro da tempo?
Torna a immaginare di essere davanti a un pubblico… immagina quello che succede a conclusione del tuo intervento provando a cambiare la fine della storia, imparando a parlare in pubblico con tranquillità, comunicando in modo coinvolgente con gli altri, trasferendo un messaggio in modo che gli ascoltatori provino piacere, gestendo le domande e le obiezioni del pubblico.
Puoi acquisire tutte queste conoscenze e competenze partecipando al corso pratico di “Public Speaking – Parlare in Pubblico” che si svolgerà il 6.7.8 febbraio 2015 a Pescara, con il Trainer Alessandro Maturo.

Cicerone diceva: “L’oratore infatti deve possedere molte nozioni, senza le quali l’arte del dire si riduce a una pompa di parole vuota e ridicola, deve curare lo stile non solo con la scelta, ma anche con l’adatta collocazione delle parole e deve inoltre conoscere a fondo tutte le passioni, che la natura ha dato al genere umano, perché è nel calmare o nell’eccitare gli animi degli ascoltatori che si esprimono necessariamente tutta la forza e la bellezza dell’eloquenza.”

Corso consigliato:

PUBLIC SPEAKING – Parlare in Pubblico

Scrivi un Commento